Agisce nella Parrocchia la Confraternita della Santa Croce, eretta da mons. Antioco Piseddu il 1 marzo 2002. La confraternita è composta da 22 professi, ma solo 10 partecipano alle attività.  Per capire il fine di questa aggregazione laicale si riportano gli scopi, dichiarati nell’Art. 2 dello Statuto:

Il suo scopo è quello di formare un’Associazione di fedeli che si impegnano:

  • nella pratica cristiana, con una spiritualità incentrata sull’appartenenza alla Chiesa nata dal Cuore di Cristo Crocifisso e Risorto;
  • nella partecipazione alla vita liturgica e sacramentale della Parrocchia, che soprattutto nella Messa festiva esprime e rinnova quanto il Signore Gesù ha fatto per la salvezza degli uomini;
  • nell’approfondimento della Fede attraverso l’istruzione catechistica fatta in maniera conforme al perenne Magistero della Chiesa Cattolica;
  • nella fattiva e responsabile collaborazione alla pastorale parrocchiale, in modo particolare per quanto riguarda la vita liturgica, la catechesi, la carità e la cura della gioventù;
  • nell’incremento del culto pubblico, secondo le consuetudini della Comunità parrocchiale.

Priore in carica della Confraternita il sig. Giovanni Boi

Articolo sulla Confraternita
dall'”Ogliastra”